image_print

Anche quest’anno ho parlato di Economia della Consapevolezza al ForumPiscine

Migliaia di persone hanno visitato i 130 espositori dell’importante manifestazione che si tiene a Bologna da ormai dieci anni

Il  ForumPiscine , che ogni anno si svolge nella sede della  Fiera di Bologna , è un appuntamento di grande rilevanza per chi opera nei settori fitness, wellness, piscine e Spa, o in aree collaterali come turismo, ricettività e sport. Si tratta, infatti, di un evento internazionale che offre un’ampia esposizione di tutto ciò che riguarda la tecnologia, la progettazione, il design, la gestione e la realizzazione di piscine, i software gestionali, i sistemi di sicurezza e tanto altro ancora. IImprenditori sovversivincluse, naturalmente, le eccellenze dell’artigianato e del Made in Italy, applicate al settore.

Così, anche quest’anno, le aziende italiane e quelle provenienti da altri paesi del globo, hanno illustrato le loro novità e presentato i loro prodotti e servizi, in qualche caso anche in anteprima mondiale. Mentre i professionisti del settore (costruttori, architetti, manager, progettisti) hanno avuto l’opportunità di partecipare a utili workshop, presentazioni di case history e informarsi sulle più innovative tecnologie.
Il Forum Piscine è anche tradizionalmente caratterizzato da un programma ricco di congressi e incontri legati ad argomenti di grande attualità, come quello del risparmio energetico.
Il mio intervento, il pomeriggio del 23 febbraio, era ospitato all’interno della sezione definita Congresso internazionale, che non di rado focalizza la sua attenzione sugli strumenti di management e di marketing più all’avanguardia. Qui, nella General Session dal titolo, “Imprenditori sovversivi: un approccio rivoluzionario per la gestione di un’azienda”, condotta da  Fabrizio Cotza , ho potuto ampiamente parlare di Economia della Consapevolezza al folto e interessato pubblico che si era iscritto all’evento.

Con Fabrizio Cotza
Con Fabrizio Cotza

È stata questa anche un’occasione per sottolineare che, in realtà, non c’è nulla di sovversivo nel concetto di Economia della Consapevolezza. Si tratta infatti di un nuovo approccio all’economia, che non si basa su una consapevolezza da acquisire. Attinge invece dalla Consapevolezza originaria, che già esiste in noi, e che racchiude in sé l’equilibrio e la saggezza necessari per interagire col mondo esteriore.

L’expo, il Congresso Internazionale e i molti appuntamenti collaterali, hanno costituito una tre giorni che ha chiamato a raccolta gli operatori del settore in un clima di vivace innovazione e dando vita a un’agorà di interessanti idee a confronto.
In questa pagina potete vedere qualche foto dei momenti più significativi della giornata.

                                               Niccolò

branca4

Imprenditori sovversivi

 

 

about rossella

Per commentare questo articolo, utilizza il box della rubrica Parla con Niccolo Branca.