image_print

Ho ricevuto il CEO Italian Award 2019

L’importante riconoscimento mi è stato conferito da Forbes Italia Business International

Con la cerimonia sono stati premiati i migliori top manager alla guida delle realtà imprenditoriali presenti nel nostro Paese che, nel corso del 2019, si sono distinti per audacia e intraprendenza, consolidando la competitività delle loro imprese sui mercati internazionali e rendendole, al tempo stesso, luoghi di lavoro migliori e più attenti alle necessità
delle persone.

L’evento, alla sua seconda edizione, si è tenuto il 4 dicembre al Park Hyatt Hotel di Milano, e ha premiato 14 top manager selezionati tra i 200 CEO del ranking Forbes che operano in Italia all’interno di 14 mercati diversi.

La cerimonia, condotta da Alessandro Rossi, direttore di Forbes Italia, si è tenuta a conclusione dell’Executive Summit. Un appuntamento che riunisce ogni anno business leader, top manager, rappresentanti delle istituzioni, esperti e accademici di tutto il mondo per discutere e analizzare i macro trend attesi per l’anno successivo, con l’obiettivo di ispirare e stimolare idee per guidare la crescita.

Ho ricevuto con grande piacere il CEO Italian Award 2019 per la categoria Food & Wine. La motivazione del prestigioso riconoscimento

“Per aver sviluppato prodotti unici al mondo e aver costruito un gruppo di eccellenza nel beverage in Italia e in ambito internazionale, sempre tenendo presente la qualità e la tradizione.”

è infatti particolarmente coerente con la costante ricerca dell’innovazione che ha mosso il Gruppo Branca International in questi ultimi vent’anni e con l’impegno, che ci ha sempre caratterizzati, nel mantenere intatte le elevate qualità e naturalità dei nostri prodotti.

Questi anni, così densi di sfide, sono stati per me anche ricchi di significative esperienze di autoconoscenza che mi hanno permesso di delineare in modo più preciso il nostro modo di fare impresa.
Ho voluto sintetizzare questo lungo percorso nei principi dell’Economia della Consapevolezza, evoluzione di quegli stessi principi che hanno portato il mio bis-bis-bis nonno a creare il Fernet-Branca: dare beneficio e Novare Serbando.
Ovvero, avere consapevolezza di ciò che ci è stato consegnato, custodirlo, crescerlo e portarlo nel futuro.

                                                Niccolò

 

about rossella

Per commentare questo articolo, utilizza il box della rubrica Parla con Niccolo Branca.