Rust Never Sleeps


Rust Never Sleeps

Perché, anche se distanti, come la ruggine continuiamo a non dormire e ci prepariamo per avere più energie di quando siamo entrati in questo tunnel di isolamento non desiderato

 

Chi di voi ama la musica folk e rock avrà immediatamente riconosciuto in “Rust Never Sleeps” il titolo di uno degli album più significativi del musicista e cantautore canadese Neil Young.
Ma in Italia, nelle ultime settimane, “Rust Never Sleeps” evoca immediatamente una serie di appuntamenti imperdibili, soprattutto in questo periodo di distanziamento sociale “per sentire e interagire con persone amiche che, per esperienza e motivi diversi, hanno opinioni, punti di vista, informazioni interessanti per aggiungere stimoli ai nostri progetti personali”, come scrive Sebastiano Zanolli, che questi appuntamenti li ha creati in esclusiva per la Community Facebook “Quelli che fanno la grande differenza”.

“Essere indifferente a tutto e tutti, o ti priva di buone pratiche e di umanità o ti trasforma in un asceta. Essere sensibile a tutto e tutti invece ti rende schiavo di progetti e piani altrui, a volte disumani per te. La grande differenza è sapere a cosa rimanere indifferenti e cosa fa invece la differenza.”

Scrittore e formatore, Sebastiano Zanolli ha ricoperto anche diversi incarichi nelle aziende. È stato marketing manager Adidas in Germania, ad esempio, e General Manager Diesel Italia.
Come appassionato e divulgatore di tutto ciò che riguarda la sfera della motivazione e della responsabilità, individuale e dei team, Sebastiano negli anni ha indagato le motivazioni e i modi in cui uomini e donne possono eccellere, creando progetti futuri solidi anche in questa società liquida.
Questo lo ha portato a confrontarsi con alcuni dei pensatori più brillanti del nostro tempo: Umberto Galimberti, M.R. Covey, Julian Birkinshaw, Magnus Lindkvist, Rita McGrath, Alf Rehn, Keith Ferrazzi, Howard Gardner, Nassim Taleb e molti altri. Rust Never Sleeps

Responsabile Didattico del progetto “Alta Scuola dei Giovani di Confindustria Italia”, Sebastiano Zanolli è autore di best-seller dai titoli accattivanti come “Dovresti tornare a guidare il camion, Elvis”, dedicato alla scoperta del proprio talento, oppure “Alternative – Aspira al meglio, preparati al peggio e tieni sempre pronto un piano B”, o ancora “La grande differenza. Puoi essere più piccolo o più grande dei tuoi problemi. Ma per risolverli devi essere più grande”.

Proprio l’interesse per quest’ultimo libro, ormai considerato un classico della letteratura motivazionale italiana, ha creato intorno a sé una salda e vivace comunità, da cui tre anni fa è scaturita anche la Community Facebook “Quelli che fanno la grande differenza”, che ora ha più di tremila iscritti.
Per tutti loro Sebastiano crea interessanti appuntamenti quotidiani. Il titolo che li riunisce è “Rust never Sleeps” perché, come spiega Sebastiano su Facebook ,“come la ruggine, anche se distanti continuiamo a non dormire e ci prepariamo per avere più energie di quando siamo entrati in questo tunnel di isolamento non desiderato”.

Io stesso sono stato intervistato da Sebastiano Zanolli, venerdì 17 aprile, preceduto da personaggi quali ad esempio: Leonardo Milani, psicologo. Da oltre 20 anni mental trainer della pattuglia acrobatica italiana Frecce Rust Never SleepsTricolori.

Andrea Stella, velista con due traversate oceaniche alle spalle. Affetto da paraplegia agli arti inferiori, conduce in modo autonomo un catamarano a vela con il quale porta avanti le attività e le campagne di sensibilizzazione della Onlus da lui fondata, “Lo Spirito di Stella”.

Marcello Mancini, imprenditore, editore ed esperto di formazione, è fondatore e CEO di Roi Group, società che acquisisce, elabora e produce conoscenza attraverso l’editoria e gli eventi formativi.
Andrea Fontana, sociologo della comunicazione, premio divulgazione scientifica nazionale 2019 e TEDx Speaker.
Paolo Borzacchiello, scrittore, consulente e imprenditore. Fra i massimi esperti di intelligenza linguistica applicata al business.
Pietro Trabucchi, psicologo che da sempre si occupa di prestazioni sportive, con una particolare attenzione alle discipline di resistenza.

I video di tutti gli incontri sono disponibili sulla pagina FacebookQuelli che fanno la grande differenza”. Alcuni dei prossimi appuntamenti saranno invece con:
Andy Bluvertigo, musicista, cantante e pittore italiano, fondatore insieme a Morgan del gruppo musicale dei Bluvertigo.
Ada Rosa Balzan, esperta e docente di sostenibilità.
Romano Cappellari, direttore Master Brand Ambassador CUOA Business School.
Luca Vignaga, CEO Marzotto Lab.
David Bevilacqua, Managing Director Energy Way, Past CEO Cisco Italy.

Ricordo con grande piacere di essere stato intervistato la prima volta da Sebastiano all’inizio del 2014, a Palazzo Festari di Valdagno (VI), nel corso della presentazione del mio libro “Per fare un manager ci vuole un fiore”, pubblicato solo pochi mesi prima. Qui, tra le pagine del blog, trovate testimonianza di quell’evento.
Da allora le nostre strade si sono incrociate più volte, facendo crescere ancora di più il sentimento di profonda stima che Sebastiano ha suscitato in me sin dall’inizio. Per questo l’incontro avvenuto venerdì scorso in occasione di “Rust never sleeps” è stato anche motivo di grande gioia.

Potrete vedere il video della mia intervista cliccando QUI per accedere alla pagina della Community Facebook “Quelli che fanno la grande differenza”.

                                            Niccolò